Coronavirus

Conte contro Salvini e Meloni: le accuse e le repliche

Le Parole di Conte

Dopo la grande confusione che si è venuta a creare a seguito dell’accordo dell’Eurogruppo, in particolare dalle dichiarazioni dei leader dell’opposizione Salvini e Meloni (link), che accusavano il governo di aver dato via libera al Mes, il premier Conte ha ritenuto necessario contraddire le loro posizioni. Per farlo si è servito di una conferenza stampa trasmessa da diverse emittenti televisive oltre che sul web, venerdì 10 aprile 2020 in prima serata. Durante la trasmissione, annunciata e attesa già dal pomeriggio, il Premier ha comunicato il contenuto del nuovo Dpcm che vede la proroga delle misure restrittive messe in atto per contrastare la diffusione del Coronavirus in Italia fino al 3 maggio. Parlando poi delle trattative con l’Europa ha specificato che non è stato attivato alcun Mes, a differenza di come sostengono Salvini e Meloni, ma anzi il meccanismo europeo esiste ed è stato approvato nel 2012 quando era presente un governo di centrodestra, di cui (forse la Meloni era un ministro).

I COMMENTI SULL’ACCORDO DELL’EUROGRUPPO

Le Repliche di Salvini e Meloni

Non si fanno attendere le risposte dei due diretti interessati, Salvini e Meloni, che dalla conclusione dell’Eurogruppo hanno iniziato una forte campagna contro le posizioni del Governo. Hanno affidato le loro risposte ai social e ad alcune trasmissioni serali. Entrambi negano subito il loro coinvolgimento nell’approvazione del Mes nel 2012 quando non c’era un governo di centrodestra ma Monti e la Meloni non era ministro. E accusano il metodo accusatorio utilizzato dal Presidente del Consiglio che non ha permesso un confronto equo sulla questione.

PER AGGIORNAMENTI SONDAGGI E MOLTO ALTRO SEGUICI SU TELEGRAM!

Il Video Riassuntivo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*