Fiducia

Crisi di Governo: elezioni o governo provvisorio? (sondaggio)

Condividi su

Tutti gli schieramenti politici si dicono pronti per andare il prima possibile al voto ma…

La Lega

Stando ai sondaggi e alle ultime elezioni Europee, attualmente risulterebbe il partito che riscuote il maggior numero di consensi. Forte di ciò insiste per sfiduciare Conte e sciogliere le camere, nonostante Salvini avesse ribadito più volte che questo governo sarebbe durato 5 anni.

Il MoVimento 5 stelle

Accusa Salvini di essere un traditore degli italiani per avere fermato un governo che ha fatto molto  e poteva dare ancora tanto all’Italia, sebbene nella maggioranza ci fossero ormai rotture e continui scontri sui provvedimenti dell’agenda politica. Il MoVimento chiede a gran voce il voto sulla riduzione dei parlamentari prima dello scioglimento delle camere.

Il Partito Democratico

Sempre stato forte oppositore dell’attuale “decadente” governo, si scaglia contro Salvini e la Lega per aver aperto una crisi di governo nel bel mezzo della pausa estiva gettando il paese nel caos con il rischio dell’aumento dell’IVA da ottobre prossimo. Lo stesso Partito Democratico che aveva chiesto le dimissioni di Conte appena una settimana fa dopo la votazione in Senato sulla Tav.

PER RIMANERE SEMPRE INFORMATO SULLE NOTIZIE DELLA POLITICA ITALIANA SEGUI IL CANALE TELEGRAM (LINK)

Risultato:

Il centrodestra sembra trovare unità e propone al Senato il voto di sfiducia per Conte il prima possibile. Bocciata la proposta Salvini raccoglie l’invito di Di Maio ad anticipare il voto sul taglio dei parlamentari prima di andare a votare, ma vuole anche la sfiducia di Conte. Le due cose sembrano inconciliabili.
Di Maio prima chiede le dimissioni dei ministri leghisti, poi li ringrazia per appoggiare il provvedimento de 5 stelle e infine li riattacca per volere anche le dimissioni di Conte.
Infine c’è il Partito Democratico che trasforma il tutto in una crisi di partito.
Zingaretti si oppone a qualunque alleanza e spinge per tornare al voto mentre Renzi, mettendo da parte i risentimenti personali, chiama a raccolta tutte le forze in grado di contrastare Salvini (5 stelle inclusi) per appoggiare un “governo No Tax” che eviti l’aumento delle tasse. Alla fine voteranno uniti insieme a LeU e M5s per posticipare la data del voto di sfiducia di Conte, chiedendo le dimissioni di Salvini.

Il sondaggio

In questo rebelott, come direbbero in qualche regione del Nord, il sito Termometro Politico indaga il pensiero degli elettori. In particolare chiede a un campione di 2500 persone cosa sarebbe meglio: tornare a votare o un altro governo?
I risultati sono riportati in grafico.

PER RIMANERE SEMPRE INFORMATO SULLE NOTIZIE DELLA POLITICA ITALIANA SEGUI IL CANALE TELEGRAM (LINK)

Condividi su